Inserisci la tua parola chiave

Syllabus

Clicca sui quadratini sottostanti per visionare i syllabus degli anni seguenti

PRIMO ANNO

ARGOMENTO MATERIADOCENTE/IORE
Anatomia e fisiologia della mente nel funzionamento normale e patologico: Scopi, Credenze, Regole, Previsioni, Schemi, Funzioni e Processi Cognitivi, Emozioni, Repertorio Comportamentale, ecc.MODELLI TEORICOMETODOLOGICIC. CASTELFRANCHI
(Già Capo Dipartimento CNR, Roma)
8
Le emozioni incarnate: ingredienti cognitivi delle varie emozioni, specifici pattern neuro-fisiologici, impulsi all’azione, funzioni evoluzionistiche e modulatori cognitiviMODELLI TEORICOMETODOLOGICIC. CASTELFRANCHI8
Sviluppo normale e patologico: esperienze di Attaccamento nello sviluppo normale e patologicoPSICOPATOLOGIA E PSICODIAGNOSTICA IN ETÀ EVOLUTIVAD.CAIRA8
Classificazione, eziopatogenesi e descrizione dei diversi disturbi in base al DSM 5: Diagnosi Differenziale; dati epidemiologici aggiornati; SCID-I e SCID-IIPSICOPATOLOGIA E PSICODIAGNOSTICA IN ETÀ EVOLUTIVA ED IN ETÀ ADULTAF. ROVETTO 8
Interventi Diagnostici e Clinici nell’ambito della Psicologia PediatricaPSICOPATOLOGIA E PSICODIAGNOSTICA IN ETÀ EVOLUTIVAS. GENTILE12
L’Analisi Funzionale Comportamentale in età adulta: principi di base, razionale, metodologia operativa, esercitazioni e simulateTEORIA E TRAINING PSICOTERAPIA ETÀ EVOLUTIVA ED ADULTIV. POERIO (Didatta-Supervisore; AIAMC)8
Analisi Funzionale indirizzata al lavoro con i genitori ed altri educatori al fine di progettare ed implementare il Parent Training: metodologia operativa, simulate ed esercitazioniTEORIA E TRAINING PSICOTERAPIA ETÀ EVOLUTIVA ED ADULTIN. SCIALDONE8
PRIMO LIVELLO ABA: L’Analisi Comportamentale Applicata (ABA) nell’ambito dei gravi problemi di comportamento: principi di base, razionale, metodologie operative, esercitazioniTEORIA E TRAINING PSICOTERAPIA ETÀ EVOLUTIVAE. GORINI
(Analista del Comportamento e Supervisore Certificato BCBA)
24
Osservazione clinica semi-sperimentale e Case-Formulation accurata ed operazionale: la concettualizzazione dei diversi fenomeni clinici secondo i principi e le leggi di funzionamento mentale di matrice cognitivo-comportamentaleTEORIA E TRAINING PSICOTERAPIA ETÀ EVOLUTIVA ED ADULTIV.POERIO8
Neuroscienze dello Sviluppo delle Funzioni Cognitive: normalità e patologiaNEUROPSICOLOGIAL. ARDUINO 24
Sviluppo normale e patologico: fasi evolutive, compiti di sviluppo, fattori di rischio, fattori protettivi, indicatori di rischio e di disagio nei diversi momenti evolutivi; Attaccamento e sviluppo normale e patologico; il modello “Touch-Point” di T. Berry Brazelton e del “Brazelton Institute della Harvard University” di Boston (USA)PSICOPATOLOGIA E PSICODIAGNOSTICA IN ETÀ EVOLUTIVAC. PALOSCIA 8
I disturbi del neuro-sviluppo: DGS e ADHDNEUROPSICOLOGIAC. PALOSCIA 12
I disturbi del neuro-sviluppo: Disturbi del Linguaggio e DSA (INTRODUZIONE AI DIVERSI FENOMENI CLINICI)NEUROPSICOLOGIAM.A. GERACI
E S. CAZZANIGA
8
Procedure di assessment Cognitivo-Comportamentali in età evolutiva ed in età adulta:
principi di base, rationale, metodologia operativa, esercitazioni e simulate • L’intervista di assessment per il primo colloquio; • Il Laddering e la Freccia Discendente per ricostruire l’architettura degli scopi e delle credenze del soggetto e, dunque, il significato soggettivo profondo degli eventi avversi; ecc.
TEORIA E TRAINING
PSICOTERAPIA ETÀ
EVOLUTIVA ED ADULTI
V. POERIO16
PRIMO LIVELLO REBT e REBT Evolutiva: Il contributo della REBT (Terapia Razionale-EmotivoComportamentale) e REBT Evolutiva per la comprensione e per il trattamento della sofferenza psicopatologica: esasperazione degli investimenti e distress emozionaleTEORIA E TRAINING PSICOTERAPIA ETÀ EVOLUTIVAR. VERITÀ
(Didatta-Supervisore; SITCC; Supervisor REBT Certificata dall’Albert Ellis Institute di New York)
24
Il contributo della Terapia Cognitiva Standard (TCS) (Beck, Clark e Salkovskis) nella comprensione e nel trattamento della sofferenza psicopatologica: rigidità del Sistema Cognitivo e Resistenza al Cambiamento (implicazione reciproca tra i diversi livelli gerarchici), Iper-assimilazione ed iper-valenza di specifici Schemi (ridotta capacità di discriminare le differenze), Aspettative Pessimistiche, Comportamento Congruo con gli schemi, Circoli Viziosi e Cicli Interpersonali auto-confirmatori, impossibilità di rintracciare Contro-prove efficaci per le proprie Aspettative ed i propri Schemi pessimisticiTEORIA E TRAINING PSICOTERAPIA ADULTIB. VALERII
(Didatta-Supervisore riconosciuta da Ist. Beck; AIAMC)
24
Psicopatologia come espressione prevalente di sovrainvestimento di uno o più scopi terminali relativamente al loro presunto coefficiente di valore strumentale (CV) rispetto alla possibilità di garantirsi la realizzazione di uno o più bisogni di base: iper-investimento ed evitamento esperienziale; scopi sovrainvestiti e loro influenza sui processi e le funzioni cognitivi (attenzione selettiva, ragionamento autoconfirmatorio, profezia che si auto-determina, riduzione della capacità di discriminare le differenze tra le diverse situazioni  iper-assimilazione, ecc.)MODELLI TEORICOMETODOLOGICIR. CAPO
(Didatta-Supervisore; SITCC)
8
Bisogni di Base clinicamente più rilevanti nell’ambito della determinazione e del mantenimento della sofferenza emotiva e delle condotte sintomatiche (espressioni di iperperseguimento, evitamento o resa): Agency (vs. Eteronomia); Orgoglio di Sé (vs. Auto-disprezzo); Previsione e Controllo su Esiti Temuti ed Esiti Desiderati (vs. Incertezza/Imprevedibilità)TEORIA E TRAINING PSICOTERAPIA ETÀ EVOLUTIVA ED ADULTIR. CAPO 24
I disturbi del Puerperio: maternity blues, depressione postpartum, psicosi puerperalePSICOPATOLOGIA E PSICODIAGNOSTICA IN ETÀ EVOLUTIVAD. CAIRA 8

TOT. 248 ORE

+ 28 ORE DI AFFIANCAMENTO CLINICO + 24 ORE DI SUMMER-SCHOOL DI GUBBIO = 300 ORE

SUMMER-SCHOOL (PRIMO BIENNIO) → “Concettualizzazione e Psicoterapia dei Disturbi Caratteriologici secondo la prospettiva della Schema Therapy di J. Young: teoria e clinica” (CONTRIBUISCE AL PRIMO LIVELLO SIST E ISST) (12 ORE) – A. CARMELITA (Past-President SIST; Didatta e Supervisore ISST); “La Schema Therapy con i Bambini e con gli Adolescenti” (CONTRIBUISCE AL PRIMO LIVELLO SIST E ISST) (12 ORE) – S. TERENZI (Psicoterapeuta Schema Therapy Certificato dalla ISST)

oppure

SUMMER-SCHOOL:

La Mindfulness nella gestione del distress emozionale e del rapporto con il proprio mondo interiore (previsioni, pensieri, impulsi,

emozioni) – 8 ore

T. PASSARELLA (Trainer Certificato MBSR e MBCT; Specialista Centro di Terapia Metacognitivo-Interpersonale)

+

L’uso strategico della relazione terapeutica nella CBT: la FAP (Functional Analytic Psychotherapy) – 16 ore

K. MANDUCHI (Trainer FAP Certificata; Didatta-Supervisore ASCCO; AIAMC)

Oppure (ad anni alterni)

Interventi di Acceptance and Commitment Therapy (ACT) finalizzati ad accogliere le proprie esperienze interiori, mettere a

fuoco i propri Valori Esistenziali e favorire l’accettazione delle eventualità temute: adulti e bambini” (PRIMO LIVELLO) – 16 ORE

TRAINERS/SUPERVISORI ACT-ITALIA (da definire)

+

L’intervento sull’Auto-disprezzo e sull’ostilità tramite la Compassion Focused Therapy (CFT) di P. Gilbert – 8 ore

N. PETROCCHI (Presidente “Compassionate-Mind Italia; Trainer-Supervisor CFT; Gruppo di Ricerca sulla CFT di P. Gilbert)

SECONDO ANNO

ARGOMENTO MATERIADOCENTE/IORE
L’analisi dello scompenso e dell’esordio psicopatologico: triggers ed effetti soggettivi sull’architettura individuale di scopi e credenzeTEORIA E TRAINING PSICOTERAPIA ETÀ EVOLUTIVA ED ADULTIB. VALERII8
La definizione operazionale degli obiettivi terapeutici overt e covert: (A) quali variabili indipendenti vanno manipolate e con quale previsione/aspettativa da parte del clinico?; (B) in che modo? Le tecniche CBT e la relazione terapeutica; (C) secondo quale rationale?TEORIA E TRAINING PSICOTERAPIA ETÀ EVOLUTIVA ED ADULTIR. CAPO 8
Neuroscienze ed Emozioni: basi neurobiologiche, sviluppo normale e patologico, l’emergenza graduale della regolazione emotiva e dell’empatiaNEUROPSICOLOGIAL. ARDUINO 8
Il contratto terapeutico: linee guida generali, rationale e funzioni, procedure operative, esercitazioniTEORIA E TRAINING PSICOTERAPIA ETÀ EVOLUTIVA ED ADULTIR.VERITÀ8
La formulazione di un progetto terapeutico idiografico (vs. nomotetico o protocollare) e la sequenzializzazione delle diverse operazioni cliniche secondo una precisa strategia terapeutica prescelta dal clinico: criteri e principi metodologiciTEORIA E TRAINING PSICOTERAPIA ETÀ EVOLUTIVA ED ADULTIV. POERIO 8
La verifica obiettivabile delle mete cliniche prefissate: principi generali, rationale, metodologia operativa, esercitazioni e simulateTEORIA E TRAINING PSICOTERAPIA ETÀ EVOLUTIVA ED ADULTIR.VERITÀ8
Le Scale Cliniche CBT Generali (CBA 2.0) e Specifiche (BDI; Y-BOCS; ecc.) per l’età evolutiva e per l’età adultaPSICOPATOLOGIA E PSICODIAGNOSTICA IN ETÀ EVOLUTIVA ED IN ETÀ ADULTAV. POERIO 8
PRIMO LIVELLO ABA - CORSO REBT e REBT Evolutiva: L’Analisi Comportamentale Applicata (ABA) nell’ambito dei gravi problemi di comportamento: procedure di modificazione del comportamentoTEORIA E TRAINING PSICOTERAPIA ETÀ EVOLUTIVAE. GORINI
(Analista del Comportamento e Supervisore Certificato BCBA)
16
PRIMO LIVELLO REBT e REBT Evolutiva L’Educazione Razionale-Emotiva: interventi REBT e REBT Evolutiva di gruppo di natura preventiva e clinica in età evolutivaTEORIA E TRAINING PSICOTERAPIA ETÀ EVOLUTIVAM. DI PIETRO
(Didatta-Supervisore REBT Certificato dall’Albert Ellis Institute di New York ; AIAMC)
8
Manipolazione del Coefficiente di Valore soggettivamente attribuito ad uno Scopo X o ad un Anti-goal Y: il contro condizionamentoTEORIA E TRAINING PSICOTERAPIA ETÀ EVOLUTIVA ED ADULTIR. CAPO8
Il Dialogo Socratico e la Ristrutturazione Cognitiva secondo A. Beck: principi di base, rationale e funzioni, metodologia generale, procedure specifiche tratte dalla Terapia Cognitiva Standard (TCS), esercitazioni e simulateTEORIA E TRAINING PSICOTERAPIA ETÀ EVOLUTIVA E ADULTIB. VALERII 20
PRIMO LIVELLO REBT e REBT Evolutiva: La Disputa Razionale delle Credenze e la Ristrutturazione Cognitiva secondo A. Ellis: principi di base, rationale e funzioni, metodologia generale, procedure specifiche tratte dalla REBT e REBT Evolutiva, esercitazioni e simulateTEORIA E TRAINING PSICOTERAPIA ETÀ EVOLUTIVA E ADULTIR. VERITÀ20
Principali strumenti PsicodiagnosticiPSICOPATOLOGIA E PSICODIAGNOSTICA IN ETÀ EVOLUTIVA ED IN ETÀ ADULTAL. ABBATE
S. TERENZI
12
8
Rilevanza delle competenze metacognitive e di mind-reading nella determinazione e nel mantenimento della sofferenza psicopatologica: la Terapia Metacognitivo-Interpersonale (TMI) e la Terapia Metacognitiva di A. WellsMODELLI TEORICOMETODOLOGICIG.SALVATORE
(Didatta-Supervisore Studi Cognitivi; SITCC)
8
Le tecniche terapeutiche di origine comportamentale: descrizione, razionale e pratica clinica delle diverse forme di Esposizione, della Desensibilizzazione Sistematica, della Prevenzione o Dilazione della Risposta, dello Stress Inoculation Training, della Pratica Negativa e del Contro-condizionamento, del Flooding e delle terapie implosive, della Manipolazione delle Contingenze di Rinforzo e PunizioneTEORIA E TRAINING PSICOTERAPIA ETÀ EVOLUTIVA ED ADULTIV. POERIO 12
L’Esposizione ed il Flooding come pratica dell’Accettazione e come occasione di Decatastrofizzazione di Eventualità Temute: per poter vincere (forse) bisogna accettare di poter “perdere”TEORIA E TRAINING PSICOTERAPIA ETÀ EVOLUTIVA ED ADULTIR. CAPO 12
La prevenzione delle ricadute: principi generali, funzioni e rationale, metodologia operativa, esercitazioni e simulateTEORIA E TRAINING PSICOTERAPIA ETÀ EVOLUTIVA ED ADULTIB. VALERII 12
I disturbi del neuro-sviluppo: Intervento clinico-riabilitativo per i Disturbi del Linguaggio e i DSATEORIA E TRAINING PSICOTERAPIA ETÀ EVOLUTIVAM.A. GERACI E COLL. 16
I Disturbi Comportamentali in Età Pre-Scolare: natura, determinanti, strategie di intervento efficaciPSICOPATOLOGIA E PSICODIAGNOSTICA IN ETÀ ADULTA ED IN ETÀ EVOLUTIVAM.G. MELEGARI 8
I Disturbi d’Ansia in età evolutiva ed in età adulta: concettualizzazione ed intervento CBTPSICOPATOLOGIA E PSICODIAGNOSTICA IN ETÀ ADULTA ED ETÀ EVOLUTIVAE. ANDRIOLA
R.VERITÀ
8
8
La Depressione in età evolutiva: caratteristiche psicopatologiche, natura ed eziologia, tipologie, linee guida per l’intervento clinicoPSICOPATOLOGIA E PSICODIAGNOSTICA IN ETÀ EVOLUTIVAK. ARINGOLO
(Didatta-Supervisore; SITCC)
8
Il Disturbo Ossessivo-Compulsivo in età evolutiva ed in età adulta: concettualizzazione ed intervento CBTPSICOPATOLOGIA E PSICODIAGNOSTICA IN ETÀ ADULTA ED IN ETÀ EVOLUTIVAR. CAPO8

TOT. 248 ORE

+ 28 ORE DI AFFIANCAMENTO CLINICO + 24 ORE DI SUMMER-SCHOOL DI GUBBIO = 300 ORE

SUMMER-SCHOOL:

La Mindfulness nella gestione del distress emozionale e del rapporto con il proprio mondo interiore (previsioni, pensieri, impulsi, emozioni) – 8 ore
T. PASSARELLA (Trainer Certificato MBSR e MBCT; Specialista Centro di Terapia Metacognitivo-Interpersonale)

+

Interventi di Acceptance and Commitment Therapy (ACT) finalizzati ad accogliere le proprie esperienze interiori, mettere a fuoco i propri Valori Esistenziali e favorire l’accettazione delle eventualità temute: adulti e bambini” (PRIMO LIVELLO) – 16 ORE
TRAINERS/SUPERVISORI ACT-ITALIA (da definire)

Oppure (ad anni alterni)

L’uso strategico della relazione terapeutica nella CBT: la FAP (Functional Analytic Psychotherapy) – 16 ore
K. MANDUCHI (Trainer FAP Certificata; Didatta-Supervisore ASCCO; AIAMC)

+

L’intervento sull’Auto-disprezzo e sull’ostilità tramite la Compassion Focused Therapy (CFT) di P. Gilbert – 8 ore
N. PETROCCHI (Presidente “Compassionate-Mind Italia; Trainer-Supervisor CFT; Gruppo di Ricerca sulla CFT di P. Gilbert)

TERZO ANNO

ARGOMENTO MATERIADOCENTE/IORE
Il ruolo del linguaggio nella psicoterapia: RFT ed ACTMODELLI TEORICOMETODOLOGICIG. PRESTI
(Presidente ACBS; Didatta-Supervisore ASCCO; AIAMC)
8
ACT for KIDS and TEENS: il modello DNA-VTEORIA E TRAINING PSICOTERAPIA ETÀ EVOLUTIVAG. PRESTI8
La Ricerca Sperimentale applicata alla comprensione dei fenomeni clinici: funzioni, metodi e strumenti della Experimental PsychopathologyMODELLI TEORICOMETODOLOGICIM. COSTANZI 8
La Fobia Sociale e i Disturbi da Dismorfismo Corporeo in età evolutiva ed in età adulta: concettualizzazione ed intervento CBTPSICOPATOLOGIA E PSICODIAGNOSTICA IN ETÀ ADULTA ED IN ETÀ EVOLUTIVAA. SCARINCI
(Didatta-Supervisore Studi Cognitivi; SITCC)
12
I Disturbi del Comportamento Alimentare in età evolutiva ed in età adulta: concettualizzazione ed intervento CBTPSICOPATOLOGIA E PSICODIAGNOSTICA IN ETÀ ADULTA ED IN ETÀ EVOLUTIVAA. COTUGNO
(Didatta-Supervisore; SITCC)
16
Psicopatologia delle Dipendenze: concettualizzazione ed intervento CBT in età evolutivaPSICOPATOLOGIA E PSICODIAGNOSTICA IN ETÀ ADULTA ED IN ETÀ EVOLUTIVAP. COSTRINI 12
I Disturbi Somatoformi ed i rinforzi molari che li mantengono oltre misura: concettualizzazione ed intervento clinico di matrice Scopistico-FunzionalistaPSICOPATOLOGIA E PSICODIAGNOSTICA IN ETÀ EVOLUTIVA ED IN ETÀ ADULTAR. CAPO 12
Interventi Diagnostici e Clinici nell’ambito dell’Abuso e del Maltrattamento (fisico, sessuale, psicologico): valutazione ed intervento clinico indirizzati alla vittimaTEORIA E TRAINING PSICOTERAPIA ETÀ EVOLUTIVAV. GIAMUNDO 16
Concettualizzazione e Modellizzazioni dei Disturbi della Personalità in età adulta ed in adolescenza: il contributo della Terapia Metacognitivo-Interpersonale e della Dialectical Behavior Therapy (DBT)TEORIA E TRAINING PSICOTERAPIA ETÀ EVOLUTIVA E ADULTIR.POPOLO12
Concettualizzazione e Psicoterapia dei Disturbi della Personalità in età adulta ed in adolescenza secondo la Schema Therapy di J. Young e coll.: ruolo degli Schemi Maladattivi Precoci (EMS) nella determinazione dei Disturbi Caratteriologici e procedure di intervento psicoterapicoTEORIA E TRAINING PSICOTERAPIA ETÀ EVOLUTIVA E ADULTIS. TERENZI
e A. DELLE FRATTE
24
Introduzione alla Dialectical Behavior Therapy (DBT) di M. LinehanTEORIA E TRAINING PSICOTERAPIA ETÀ EVOLUTIVA E ADULTIA. TERRINONI12
Le nuove adolescenze tra disregolazione, disorientamento, addiction, vuoto e spregio dell’autorità: ipotesi esplicative e linee guida per l’interventoPSICOPATOLOGIA E PSICODIAGNOSTICA IN ETÀ EVOLUTIVAA. TERRINONI8
Skills Training DBT, individuale e di gruppo, per la gestione della disregolazione emotiva e degli impulsiTEORIA E TRAINING PSICOTERAPIA ETÀ EVOLUTIVA E ADULTIA. COTUGNO
(Dirigente ASL RM1 – Servizio DCA Adolescenti; Didatta e Supervisiore; SITCC)
16
Lo Psicologo Clinico quale figura operante nel mondo della giustizia: conoscenze e competenze psicologiche e giuridicheTEORIA E TRAINING PSICOTERAPIA ETÀ EVOLUTIVAA. DE IACOBIS
(Responsabile nel Lazio degli Interventi Correttivi e Riabilitativi diretti agli Adolescenti Autori di Reato)
8
L’Analisi del Comportamento (ABA) e i Modelli di Prima, Seconda e Terza Generazione: rimettiamo insieme i pezziMODELLI TEORICOMETODOLOGICIP. MODERATO 8
Supervisione di Gruppo SUPERVISIONE E FORMAZIONE PERSONALE IN GRUPPO2 Didatti (64 ore ciascuno), appaiati secondo lo schema riportato di seguito, prendono in carico il terzo anno e lo conducono fino al quarto (supervisione casi clinici): Andriola – Ivaldi (INIZIANO CON IL TERZO ANNO NEL 2019) oppure Aringolo - Popolo (INIZIANO CON IL TERZO ANNO NEL 2020)128

AL MONTE ORE DI LEZIONI ACCADEMICHE, TRAINING, SUPERVISIONE (308 ore)

E AFFIANCAMENTO CLINICO DEI DIDATTI (30 ore), VANNO AGGIUNTE 12 ORE DI CONVEGNO DEGLI ALLIEVI PRESSO LA SEDE LUMSA DI GUBBIO = 350 ORE

QUARTO ANNO

ARGOMENTO MATERIADOCENTE/IORE
Interventi sulla genitorialità: il trattamento dei disturbi nella sfera relazionale (CoS-P, M-CAST, CONNECT, VIDEO-FEEDBACK)TEORIA E TRAINING PSICOTERAPIA ETÀ EVOLUTIVAF. MANARESI24
Disagio adolescenziale e Devianza: concettualizzazione teorica del fenomeno ed intervento clinico e preventivoPSICOPATOLOGIA E PSICODIAGNOSTICA IN ETÀ EVOLUTIVAP. MURATORI
(Stella Maris - Pisa)
8
Il Disturbo Oppositivo-Provocatorio ed il Disturbo della Condotta: concettualizzazione ed intervento CBT attraverso il Coping Power ProgramPSICOPATOLOGIA E PSICODIAGNOSTICA IN ETÀ EVOLUTIVAI. BERTACCHI (Formatore Centro Studi Erickson)12
I diversi approcci Psicoterapici: differenze, punti di contatto, integrazioneMODELLI TEORICOMETODOLOGICIG. RUGGERI4
Interventi Diagnostici e Clinici nell’ambito dell’Abuso e del Maltrattamento (fisico, sessuale, psicologico): valutazione ed intervento clinico indirizzati al perpetuatorePSICOPATOLOGIA E PSICODIAGNOSTICA IN ETÀ ADULTAA. PACCIOLLA12
Trattamento CBT dei Casi di Difficile Gestione caratterizzati da scarse competenze Metacognitive e di Mind-reading secondo il Modello della Terapia Metacognitiva-InterpersonaleTEORIA E TRAINING PSICOTERAPIA ETÀ EVOLUTIVA ED ADULTIG. SALVATORE
(Didatta-Supervisore Studi Cognitivi; SITCC)
16
Esordi Psicotici in età evolutiva: concettualizzazione e clinicaPSICOPATOLOGIA E PSICODIAGNOSTICA IN ETÀ EVOLUTIVAM. FERRARA
(Degenza Adolescenti Policlinico Umberto I, via dei Sabelli)
8
Psicopatologia del DelirioPSICOPATOLOGIA E PSICODIAGNOSTICA IN ETÀ EVOLUTIVAR. LORENZINI8
I Disturbi Bipolari: concettualizzazione e terapie evidence-basedPSICOPATOLOGIA E PSICODIAGNOSTICA IN ETÀ EVOLUTIVAI. MAMMONE16
Trauma e Disturbi Dissociativi e dell’Identità: fonomenologia, determinanti, intervento terapeutico, esemplificazioni clinichePSICOPATOLOGIA E PSICODIAGNOSTICA IN ETÀ EVOLUTIVA ED IN ETÀ ADULTAA. IVALDI 12
Il Disturbo Oppositivo-Provocatorio ed il Disturbo della Condotta: concettualizzazione ed intervento CBT attraverso il Coping Power ProgramPSICOPATOLOGIA E PSICODIAGNOSTICA IN ETÀ EVOLUTIVAI.BERTACCHI (Formatrice Centro Studi Erickson)12
L’intervento clinico di gruppo con gli adolescenti a rischio TEORIA E TRAINING PSICOTERAPIA ETÀ EVOLUTIVAD. CAIRA 16
L’intervento non-sintomatico sulle esperienze pre-cognitive sottostanti la sintomatologia esplicita: salvaguardia dell’identità e sintomi psicopatologiciMODELLI TEORICOMETODOLOGICIA. PUZELLA16
L’intervento sulla famiglia e sulla coppia: linee guida, metodologia di base, esercitazioni clinicheTEORIA E TRAINING PSICOTERAPIA ETÀ EVOLUTIVAA. CHOUHY 16
Sviluppo psico-fisico e sessuale in adolescenza: normalità e patologia, indicatori di rischio, intervento preventivo e terapeuticoPSICOPATOLOGIA E PSICODIAGNOSTICA IN ETÀ EVOLUTIVAC.SIMONELLI12
Supervisione di Gruppo SUPERVISIONE E FORMAZIONE PERSONALE IN GRUPPO2 Didatti (64 ore ciascuno), appaiati secondo lo schema riportato di seguito, prendono in carico il terzo anno e lo conducono fino al quarto (supervisione casi clinici): Andriola - Ivaldi (INIZIANO CON IL TERZO ANNO NEL 2019) oppure Aringolo - Popolo (INIZIANO CON IL TERZO ANNO NEL 2020)128

AL MONTE ORE DI LEZIONI ACCADEMICHE, TRAINING, SUPERVISIONE (308 ore)

E AFFIANCAMENTO CLINICO DEI DIDATTI (30 ore), VANNO AGGIUNTE 12 ORE DI CONVEGNO DEGLI ALLIEVI PRESSO LA SEDE LUMSA DI GUBBIO = 350 ORE